Recensione Choetech USB-C Dual Wireless Charging Pad, bassa potenza ma grandi risultati

Choetech USB-C Dual Wireless Charging Pad è un caricabatterie wireless adatto a tutti gli smartphone compatibili con carica Qi, molto interessante per chi ha più di uno smartphone compatibile in casa oppure programma di averne più di uno a breve.

Choetech USB-C Dual Wireless Charging Pad, la recensione

Il mondo della carica wireless Qi

Il mondo dei caricabatterie wireless Qi è letteralmente esploso da qualche mese a questa parte: la carica a induzione nel mondo smartphone è nata prima nel mondo Android (con modelli come Samsung Galaxy S6 o Google Nexus 4) ma è con l’adozione da parte degli iPhone (con i modelli 2017, proseguita poi con i modelli 2018) che il mercato ha finalmente trovato una sua valida identità.

Choetech USB-C Dual Wireless Charging Pad

Oggi sul mercato ce ne sono molti, con caratteristiche molto diverse ma sono ancora pochi quelli che offrono una carica doppia, molto utile per chi, in famiglia, ha diversi modelli di smartphone Qi compatibili.

Choetech USB-C Dual Wireless Charging Pad ne è un valido esempio, comodo ed efficiente al tempo stesso e che tra l’altro offre una interessante compatibilità con il mondo iPhone.

Confezione e Look

All’interno della confezione, essenziale, trovano posto il caricabatterie, l’alimentatore e un cavo USB-C/USB-A. Questo, che è secondo noi lo standard che vedremo sempre di più, può servire all’occorrenza anche per il passaggio dati (abbiamo controllato) tra un Mac non nuovissimo e un disco appunto USB-C (come questo LaCie per esempio).

Il caricabatterie si presenta con una forma un po’ anonima e con una ricercatezza nelle sole finiture cromate che fanno un po’ vintage.

Choetech USB-C Dual Wireless Charging Pad
Il cavo USB-C/USB-A, che all’occorrenza può trasportare anche i dati

Le due zone di carica sono ben distinte da un divisorio e dalle due batterie circolari ben visibili: quando appoggiamo uno smartphone, si illumina un piccolo LED azzurro nella parte superiore che ne indica il funzionamento (visibile ovviamente anche sul display dello smartphone che va in carica).

Il funzionamento è intuibile ma specifichiamo che, a quanto ci è sembrato, non c’è una batterie master e una slave e il primo smartphone può essere appoggiato indipendentemente a destra o a sinistra con lo stesso risultato.

Idem utilizzando uno solo telefono oppure due telefoni contemporaneamente, non abbiamo notato differenze sostanziali con guadagni in percentuali davvero minime.

Choetech USB-C Dual Wireless Charging Pad

La ricarica

Per i test di ricarica abbiamo usato un modello di iPhone 8 e un Samsung Galaxy S9, entrambi compatibili e certificati per la carica a induzione Qi.

I test sono stati effettuati con i telefoni accesi e nei giorni di weekend, quindi con interventi telefonici al minimo: ovviamente per entrambi i modelli, connessi a Wi-Fi, continuavano i servizi in background.

Il Galaxy S9 ha necessitato di quattro ore abbondanti per caricarsi completamente, partendo dall’11% e toccando la metà della ricarica in circa due ore, con una crescita molto regolare.

Choetech USB-C Dual Wireless Charging Pad
La progressione di carica del Samsung Galaxy

l’iPhone 8 è stato sostanzialmente identico al compagno, anche se la crescita è stata superiore nelle prime due ore, rallentando poi nelle successive due.

Questa motivazione trova la soluzione nel fatto che Apple ha impostato questo terminale per rallentare la carica a induzione nell’ultimo 25% onde evitare problemi di surriscaldamento, cosa che invece non ci risulta sia presente sul Galaxy.

Rispetto ad altri test, dove nella sfida il Galaxy si era dimostrato ben più prestante, il Choetech USB-C Dual Wireless Charging Pad si è dimostrato più adatto all’uso con iPhone, offrendo un risultato più o meno simile.

Ricordiamo comunque che questo genere di test è soggetto a moltissime variabili, come disturbi ambientali e consumi in background del telefono.

Choetech USB-C Dual Wireless Charging Pad
La progressione di carica con un iPhone 8

Considerazioni finali

Choetech USB-C Dual Wireless Charging Pad si è dimostrato un buon caricabatterie. Pur avendo una carica standard a soli 5W si è dimostrato potenzialmente più promettente di altri modelli a carica rapida.

Non ci sono stati problemi di surriscaldamento, mantenendo temperature accettabili.

Il look è un po’ vintage ma il funzionamento è impeccabile, e il cavo USB-C è molto versatile in diverse sitauzioni, in particolare per chi viaggia e lo può usare all’occorrenza, con tra l’altro un prezzo molto abbordabile da chiunque, anche da chi ha uno smartphone solo.

Choetech USB-C Dual Wireless Charging Pad
Choetech USB-C Dual Wireless Charging Pad può essere usato ovviamente anche con un solo smartphone alla volta

Pro:
• Nonostate non sia a carica rapida, si è dimostrato veloce
• Il posizionamento è abbastanza libero e non ha perso la carica anche muovendo leggermente i terminali
• Funziona indistintamente con uno o due smartphone

Contro:
• Il look è un po’ retrò

Su macitynet.it trovate tutte le notizie su iPhone XS, iPhone XS Max, e in generale sugli iPhone 2018.

I lettori possono trovare  direttamente dalle pagine di Amazon.it anche come prodotto Prime al prezzo di 25,99 Euro.

– Click qui per l’articolo originale con commenti >> Recensione Choetech USB-C Dual Wireless Charging Pad, bassa potenza ma grandi risultati

Recensione Choetech USB-C Dual Wireless Charging Pad, bassa potenza ma grandi risultati
Vota il post
Recensione Choetech USB-C Dual Wireless Charging Pad, bassa potenza ma grandi risultati ultima modifica: 2018-10-07T18:02:51+00:00 da Antonio Pechiar