Recensione PAWW Wave Sound 3, cuffie economiche a cancellazione del rumore

Con il modello Wave Sound 3 la startup americana PAWW ha un obiettivo molto ambizioso: portare il sistema di cancellazione del rumore attivo (chiamato in gergo NC, “noise cancelling”, cancellazione del rumore) alle masse, con cuffie al di sotto della soglia psicologica dei 100 Euro.

In effetti questa tecnologia, resa famosa da Bose, l’avevamo vista su marchi altrettanto famosi come Sony e Bowers & Wilkins ma evidentemente i tempi stanno cambiando, anche se la differenza con i marchi top è ancora visibile.

Recensione PAWW Wave Sound 3, cuffie economiche a cancellazione del rumore

PAWW Wave Sound 3, la recensione

Fuori dalla scatola

Una volta aperta la confezione le sorprese non si fanno attendere: le PAWW Wave Sound 3 sono un paio di suffie sovraurali realizzate per la maggior parte in metallo con copertura in plastica nera, anche se alcuni inserti in puro metallo si lasciano vedere.

All’interno della confezione trovano posto i cavi (audio e ricarica con microUSB), un adattatore jack e il comodo astuccio per riporle in valigia.

Recensione PAWW Wave Sound 3, cuffie economiche a cancellazione del rumore

Le cuffie sono un po’ pesanti anche se si indossano bene grazie soprattutto alla morbidezza dei cuscinetti nei padiglioni e alla copertura dell’archetto superiore.

I due padiglioni mostrano, nella parte esterna, i comandi per la riproduzione e il volume (a destra) e l’interruttore fisico per l’attivazione del circuito Noise Cancelling (a sinistra).

Appena sotto il connettore di ricarica, i due led di funzionamento (uno generale e uno per l’NC): non abbiamo capito se il circuito NC si spegne assieme alle cuffie o meno, dato che il led di quest’ultimo rimane acceso anche a cuffie spente.

Le cuffie si possono richiudere su se stesse per entrare nella busta e occupare meno spazio con movimenti facili e uno scatto finale che individua la posizione corretta. I padiglioni possono essere ruotati quasi di 180° rispetto all’asse per meglio adattarsi alla forma della testa.

Design originale

Il design di queste cuffie è un po’ particolare: le linee sono molto nette e gli inserti in metallo propendono per un design aggressivo e originale. Una volta accese una voce in cuffia certifica lo stato: il pairing è abbastanza facile, noi le abbiamo provate con un iPhone 8, con un iMac 27″ 5K e con una TV Haier U55H7000 senza problemi.

Recensione PAWW Wave Sound 3, cuffie economiche a cancellazione del rumore

Ci ha lasciato però perplesso l’uso dei pulsanti: il pulsante d’accensione è lo stesso dello spegnimento e del pairing, ma prima di ogni spegnimento le cuffie si scollegano dalla sorgente (con avviso vocale) per poi spegnersi del tutto, cosa che non comporta nessuna controindicazione ma che lascia perplessi le prime due volte. Probabile che sia un piccolo bug software ma niente di allarmante.

L’attivazione e disattivazione della modalità NC avviene tramite un interruttore fisico e il clic, in cuffia, è sin troppo udibile, sarebbe stato meglio un pulsante più morbido.

I pulsanti per il controllo di riproduzione e volume sono ben posizionati, grandi e comodi: davanti alla TV tutto diventa comodissimo.

Stranamente, un beep in cuffia avverte l’utente del cambio di brano e di volume, una funzione che a quanto abbiamo capito non è disattivatile.

Recensione PAWW Wave Sound 3, cuffie economiche a cancellazione del rumore

Musica e Noise Canceling

Musicalmente parlando le PAWW Wave Sound 3 si sono comportante abbastanza bene: non abbiamo rilevato particolari eccellenze ma hanno riprodotto tutti i brani che gli abbiamo dato in pasto senza problemi, con una leggera ovattata nelle frequenze già alte quando il circuito NC è acceso.

Questo forse è dovuto anche alla mancanza di un codec specifico per la trasmissione via Bluetooth, una scelta che ci sembra dettata da ragioni economiche ma che avrebbe reso la qualità più importante.

Questo fattore si nota molto in brani come Nothing compares 2U di Sinead O’Connors, Orinoco Flow di Enya e Bohemian Rhapsody dei Queen in edizione Remastered 2011, mentre si nota meno su brani più pop come Axel F – Beverly Hills Cop Soundtrack di Harold Faltermeyer o Rocket Man di Elton John ma tutto considerato pensiamo che il risultato sia in linea con la fascia di prezzo a cui sono posizionate queste cuffie.

Per quanto riguarda l’ascolto dei film, tutto migliora: abbiamo visto con piacere diverse puntate di Castle su Amazon Prime Video, così come di Blue Bloods e i film Solo, a Star Wars Story (che non ci ha convinto molto) e l’ottimo Io c’è, divertente commedia all’italiana con i bravi Edoardo Leo e Giuseppe Battiston.

Buona anche la risposta ad alcuni videogiochi per iPhone, fattore non fondamentale per questo tipo di cuffie ma comunque utile.

Recensione PAWW Wave Sound 3, cuffie economiche a cancellazione del rumore

Per quanto riguarda la cancellazione del rumore, l’attenuazione non è totale anzi, c’è un taglio sulle frequenze più forte in quelle più basse e più mitigato in quelle più alte. Il silenzio non si raggiunge ma molto del lavoro è comunque presente e per la maggior parte degli utenti è un risultato più che positivo.

Tipicamente se passa un’auto non si sente, si sente (lontano) invece l’autobus che passa vicino, si distinguono le parole e si sentono i tasti della tastiera, non si sente il collega che si muove sulla sedia e in modo mitigato quando scava nel cassetto.

Recensione PAWW Wave Sound 3, cuffie economiche a cancellazione del rumore

Considerazioni finali

Il giudizio finale per le PAWW Wave Sound 3 è buono per diversi motivi: ad una costruzione robusta e ottima per i viaggi uniscono un circuito di cancellazione del rumore molto vantaggioso quando si viaggia ma utile anche in ufficio e a casa (se avete bimbi).

Certo, ci sarebbe qualche cosa da migliorare dal punto di vista software e sarebbe da ripensare la presenza di un codec come aptX, mentre per le scelte sul design e sui dettagli costruttivi lasciamo il giudizio ai lettori, pur consapevoli che ovviamente di cuffie a riduzione del rumore attiva ce ne sono molte di migliori di questa, ma a questo prezzo (quasi fantascienza sino a un anno fa) nessuna.

Pro:
• Morbide e comode
• Sistema di cancellazione del rumore attivo

Contro:
• Manca un codec specifico
• L’interruttore hardware per l’NC offre un funzionamento un po’ ruvido

Prezzo: 79,99 Euro

Le cuffie PAWW Wave Sound 3 sono disponibili in Italia a quanto ci è dato di sapere solo attraverso Amazon.it sia in colore bianco che nero, al prezzo di 79,99 Euro.

– Click qui per l’articolo originale con commenti >> Recensione PAWW Wave Sound 3, cuffie economiche a cancellazione del rumore

Recensione PAWW Wave Sound 3, cuffie economiche a cancellazione del rumore
Vota il post
Recensione PAWW Wave Sound 3, cuffie economiche a cancellazione del rumore ultima modifica: 2018-10-26T12:13:26+00:00 da Antonio Pechiar