Photoshop e altri software Adobe, problemi di compatibilità con Mojave

Come prevedibile, con l’arrivo della versione definitiva dell’ultimo sistema operativo Apple, emergono le prime segnalazioni dei problemi di compatibilità Mojave

Come prevedibile, con l’arrivo della versione definitiva dell’ultimo sistema operativo Apple, emergono le prime segnalazioni dei problemi di compatibilità Mojave. Normalmente basta attendere qualche settimana o mese, per dare tempo agli sviluppatori che ancora non l’hanno fatto, di testare e verificare i propri software con il nuovo sistema operativo ed è per questo che, chi non ha fretta di provare il nuovo sistema, fa bene a soprassedere per qualche tempo (attendendo, per lo meno, l’arrivo dell’update a macOS 10.14.1).

Adobe segnala qualche problema di compatibilità Mojave con Photoshop, raccomanda il passaggio a Photoshop CC 2018 prima di eseguire l’aggiornamento a Mojave e spiega che le precedenti versioni del suo applicativo più noto non sono testate in modo intensivo con macOS Mojave. Adobe per il momento raccomanda di non eseguire l’aggiornamento del sistema operativo in ambienti di lavoro nei quali è importante la produttività e assicurare la compatibilità con hardware e driver vari.

prolemi compatibilità Mojave: bug con Photoshop, Lightroom, Illustrator e AcrobatTra i problemi compatibilità Mojave segnalati con Photoshop, la pressione della penna con alcune tavolette grafiche; questo inconveniente può essere superato aprendo le Preferenze di sistema, selezionando “Sicurezza e Privacy” e, nella sezione “Privacy”, attivare l’opzione che consente a Photoshop di controllare il computer.

Altro problema segnalato riguarda la comparsa di artefatti grafici usando il filtro “Fluidifica” sui Mac con schede video: AMD FirePro D300 2048MB, AMD Radeon HD – FirePro D500 e AMD Radeon R9 M370X 2048 MB. In questo caso è possibile superare il problema tenendo premuto il tasto Alt prima di richiamare il filtro “Fluidifica” in modo da disabilitare l’uso del processore grafico al lancio della finestra di dialogo del filtro. In alternativa è possibile aprire le Preferenze di Photoshop e dalla sezione “Prestazioni” disattivare l’opzione “Usa processore grafico”.

Ancora, la modalità Dark che ora è selezionabile dalla sezione Generali nelle Preferenze di Sistema di macOS, non cambia tutta l’UI di Photoshop. L’applicazione di Adobe offre ad ogni modo sue impostazioni che consentono di attivare una modalità scura. È possibile attivare l’opzione aprendo le Preferenze di Photoshop e, nella sezione Interfaccia, selezionando il tema colore più scuro.

Corso video di 9,5 ore per imparare Illustrator, in sconto del 60%

L’aspetto Dark di macOS Mojave non piace neanche a Lightroom Classic 7.5, Lightroom CC 1.5 e le versioni precedenti di questa applicazione. Il software di Adobe si blocca cambiando l’aspetto con le applicazioni aperte.

Per quanto riguarda Illustrator CC, le finestre di dialogo apri e salva non mostrano l’aspetto Dark. Applicazioni eseguite all’avvio come il modulo di rilevamento GPU appaiono nel dock. In questo caso basta aprire le Preferenze di Sistema di macOS, selezionare Dock e deselezionare (togliere il segno di spunta) dall’opzione “Mostra le applicazioni recenti nel Dock”.

Ultima segnalazione riguarda le applicazioni Acrobat DC e Acrobat 2017: si segnalano problemi con la stampa, con Office PDFMaker, con Portfolio e Web Capture. Adobe è già al lavoro per risolvere i vari bug: aggiornamenti specifici dovrebbero essere rilssciati a breve.

– Click qui per l’articolo originale con commenti >> Photoshop e altri software Adobe, problemi di compatibilità con Mojave

Photoshop e altri software Adobe, problemi di compatibilità con Mojave
Vota il post
Photoshop e altri software Adobe, problemi di compatibilità con Mojave ultima modifica: 2018-10-02T12:05:59+00:00 da Antonio Pechiar