Microsoft Project xCloud, così i giochi Xbox One andranno su iPhone e Androdi

Microsoft vuole portare i giochi per Xbox One sui dispositivi mobili: l’idea sarà messa in atto a partire dal prossimo anno con Project xCloud, attraverso il quale gli utenti potranno inizialmente provare il servizio sui propri smartphone e i tablet.

L’idea non è nuova: ci hanno provato diversi sviluppatori ed editori, anche se ad oggi la migliore implementazione è della software house Valve con Steam Link, disponibile da mesi su Android mentre in ritardo su iPhone e iPad per via di alcuni problemi di compatibilità con le linee guida di App Store.

Microsoft Project xCloud, lo streaming dei giochi Xbox One su mobile

Il punto di vista di Microsoft sul futuro dei videogame è quello di consentire di giocare come si vuole, quando si vuole, su qualsiasi dispositivo e con chiunque. Ridurre cioè tutte quelle barriere che ci sono oggi permettendo di giocare con i titoli preferiti attraverso lo streaming.

Come dicevamo le prime prove pubbliche con Project xCloud partiranno nel 2019. Al momento il sistema si combina a un controller wireless Xbox collegato tramite Bluetooth e richiede una connessione capace di reggere i 10 megabit al secondo, ma l’obiettivo è quello di farlo funzionare anche su connessioni più lente.

Al momento non sono trapelate maggiori informazioni: sarà tuttavia interessante vedere come si evolverà il sistema e se riuscirà ad approdare anche sulle piattaforme di Apple, fino ad oggi molto rigida riguardo una eventuale implementazione.

– Click qui per l’articolo originale con commenti >> Microsoft Project xCloud, così i giochi Xbox One andranno su iPhone e Androdi

Microsoft Project xCloud, così i giochi Xbox One andranno su iPhone e Androdi
Vota il post
Microsoft Project xCloud, così i giochi Xbox One andranno su iPhone e Androdi ultima modifica: 2018-10-11T11:19:07+00:00 da Antonio Pechiar