MacBook Pro 13″ 2017 senza Touch Bar, Apple ha attivato un programma di sostituzione per l’unità SSD

Apple ha attivato un programma di sostituzione per l’unità SSD dei MacBook Pro senza Touch Bar spiegando che “un numero limitato” di unità SSD in questi modelli è soggetta ad un non meglio precisato problema che potrebbe provocare perdita di dati e malfunzionamenti hardware.

Dell’inconveniente si parla in un documento di supporto tecnico, spiegando che il problema è limitato alle unità SSD da 128GB e 256GB installate nei MacBook Pro 13″ venduti tra giugno 2017 e giugno 2018. Sulle macchine con integrate unità con altri “tagli” il problema non è presente.

Non è chiaro quale sia esattamente il problema ma gli utenti sono invitati a verificare prima possibile l’idoneità alla riparazione in modo da ricevere assistenza.

Andando a questo indirizzo e specificando il numero di serie del MacBook Pro è possibile verificare se questo rientra tra quelli che hanno il potenziale problema. Per conoscere il numero di serie del computer basta selezionare la voce “Informazioni su questo Mac” dal menu Mela () nell’angolo in alto a sinistra dello schermo.

Gli utenti che hanno effettuato la registrazione del computer al primo avvio riceverando automaticamente una mail di avvio.

Il programma NON interessa i modelli MacBook Pro da 13 pollici con Touch Bar e i MacBook Pro da 13 pollici più vecchi.

MacBook Pro 13″ 2017 senza Touch Bar, Apple ha attivato un programma di sostituzione per l’unità SSD

Come attivare il processo di assistenza

L’intervento di assistenza può essere effettuato presso un Centro Assistenza Autorizzato Apple o fissando un appuntamento in un Apple Store. Apple spiega che MacBook Pro da 13 pollici verrà esaminato prima di eseguire qualsiasi intervento di assistenza per verificare che sia idoneo a questo programma e che sia funzionante.

Prima dell’intervento di assistenza, è importante eseguire un backup completo dei dati in quanto l’unità verrà inizializzata come parte del processo di assistenza.

Per aggiornare il firmware dell’unità, un tecnico eseguirà un’utility che richiederà circa un’ora.

Il MacBook Pro da 13 pollici verrà restituito con macOS reinstallato. Dopo l’intervento di assistenza, bisognerà ripristinare i dati da un backup.

I file che risultavano già danneggiati prima dell’intervento di assistenza non potranno essere ripristinati.

Apple spiega ancora che se il proprio MacBook Pro da 13 pollici presenta un danno che impedisce di eseguire un intervento di assistenza sull’unità, il problema deve essere risolto prima dell’intervento (in alcuni casi la riparazione potrebbe essere a pagamento).

– su macitynet.it MacBook Pro 13″ 2017 senza Touch Bar, Apple ha attivato un programma di sostituzione per l’unità SSD

MacBook Pro 13″ 2017 senza Touch Bar, Apple ha attivato un programma di sostituzione per l’unità SSD
Vota il post
MacBook Pro 13″ 2017 senza Touch Bar, Apple ha attivato un programma di sostituzione per l’unità SSD ultima modifica: 2018-11-10T07:19:55+00:00 da Antonio Pechiar