Il segreto dello smartphone pieghevole che Samsung (non) ha presentato

Giorni fa Samsung ha svelato il suo primo smartphone pieghevole. Eppure, oggi, conferma che in realtà non ha svelato completamente il terminale. C’era da aspettarselo, considerando che la presentazione è avvenuta nel buio più totale: lo smartphone era inserito all’interno di una cover protettiva, che ne nascondeva il design al pubblico.

Non si sa il motivo per cui Samsung abbia deciso di svelare l’arcano. Probabilmente perché si era capito che fosse avvolto in una cover, o magari per paura che si parlasse del terminale pieghevole come di uno smartphone con cornicioni enormi, ormai fuori moda.

E’ stato il CEO di Samsung Electronics IT & Mobile Communications Koh Dong-jin a sottolineare in una conferenza stampa che la presentazione scorsa non aveva lo scopo di svelare il design del terminale, trattandosi di un prototipo coperto da custodia, bensì quello di presentare un nuovo concetto, così da iniziare lo sviluppo di app e giochi per il nuovo dispositivo.

Inoltre, lo stesso presidente Koh ha confermato che Samsung non ha ancora una data ben precisa per il rilascio del terminale, anche se ha confermato che l’obiettivo è quello di rilasciarlo entro la prima metà del 2019. Inoltre, e qui arrivano le brutte notizie, ha confermato che il lancio di questo terminale non avverrà come di solito: la release non toccherà i soliti 120 paesi dove vengono rilasciati tutti gli smartphone Samsung, bensì un numero di mercati limitato.

Ecco il segreto dello smartphone pieghevole che Samsung (non) ha presentato

Non si hanno ancora molte informazioni sullo smartphone pieghevole di Samsung, eppure si vocifera già sul prezzo: potrebbe aggirarsi tra i 1500 e i 1800 dollari, a seconda della variante prescelta, che in Italia potrebbe facilmente tradursi in un prezzo superiore a iPhone XS Max.

Ad ogni modo, sembra che qualcosa inizi a muoversi nel panorama: Google ha confermato il pieno supporto agli schermi pieghevoli. A breve, potrebbero arrivare sul mercato altri dispositivi con questa particolare caratteristica. Resta da vedere come i competitor risponderanno a questa presentazione Samsung. Già in passato Apple è stata legata allo sviluppo di dispositivi pieghevoli, con le voci che suggerivano l’arrivo di un iPhone pieghevole già nel 2020.

– su macitynet.it Il segreto dello smartphone pieghevole che Samsung (non) ha presentato

Il segreto dello smartphone pieghevole che Samsung (non) ha presentato
Vota il post
Il segreto dello smartphone pieghevole che Samsung (non) ha presentato ultima modifica: 2018-11-13T22:34:20+00:00 da Antonio Pechiar