I prezzi iPhone troppo alti hanno ridotto le vendite in Cina

Tante le motivazioni che Apple ha fornito per il calo di fatturato registrato ad inizio anno. Punto centrale dell’esperienza negativa è stato certamente il calo di vendite iPhone in Cina. La società spiega il perché di questo avvenimento: i prezzi alti hanno giocato un ruolo non da poco.

E’ il South China Morning Post a riportare la notizia, che aggiunge come il calo Apple del 19,9 per cento registrato nel corso del trimestre di dicembre scorso è stato di gran lunga superiore a quello del settore globale degli smartphone cinesi, pari invece al 9,7 per cento.

Prezzi iPhone troppo alti hanno ridotto le vendite in Cina

La società è riuscita a salire al quarto posto, ma solo perché il fornitore locale Xiaomi ha fatto peggio, precipitando del 34,9 per cento nello stesso periodo di riferimento.

Il problema per Apple in Cina è certamente il prezzo. Non solo perché uno smartphone da 999 dollari risulta caro anche per un cliente di un paese economicamente sviluppato, ma soprattutto perché la concorrenza è davvero spietata. Giusto per citare un concorrente, Huawei, vende telefoni con le stesse caratteristiche di un top di gamma iOS, a circa un terzo del prezzo.

Ad ogni modo, il trimestre di dicembre per Apple è stato talmente tanto insoddisfacente che la società è dovuta correre ai ripari, effettuando manovre insolite, come la riduzione dei prezzi per alcuno mercati, tra i quali certamente quello cinese.

Anche se la mossa dovesse rivelarsi vincente, come in effetti sembra, resta da vedere se i problemi dei prezzi influenzeranno anche i prossimi iPhone 2019, ripetendo dunque il risultato insoddisfacente per il prossimo trimestre di fine anno.

– su macitynet.it I prezzi iPhone troppo alti hanno ridotto le vendite in Cina

I prezzi iPhone troppo alti hanno ridotto le vendite in Cina
Vota il post
I prezzi iPhone troppo alti hanno ridotto le vendite in Cina ultima modifica: 2019-02-12T08:34:19+00:00 da Antonio Pechiar