Huawei Mate 20 Pro, prime foto con la tripla fotocamera

Appena presentato a Londra, Huawei Mate 20 Pro è la nuova ammiraglia del colosso cinese. Eccolo nell’unboxing fotografico di Macitynet ed ecco come scatta le foto.

Ricordiamo alcune delle caratteristiche salienti del terminale. Huawei Mate 20 Pro mette a disposizione, anzitutto, uno schermo OLED 6.39 pollici in formato 19.5:9 con risoluzione QHD+ da 3.120 x 1.440 pixel e densità di 538ppi. Monta lo stesso processore di Mate 20, il Kirin 980 Octa-core con processo produttivo a 7nm, affiancato da una GPU Mali-G76 720MHz, così come lo stesso sistema operativo: uscirà con Android 9 a bordo personalizzato con Android 9.0 ed EMUI 9.0.

Huawei Mate 20 Pro, unboxing e primi scatti fotografici con il terminale

Huawei Mate 20 Pro, unboxing e primi scatti fotografici con il terminale
Huawei Mate 20 Pro, unboxing e primi scatti fotografici con il terminale
Huawei Mate 20 Pro, prime foto con la tripla fotocamera
Huawei Mate 20 Pro, unboxing e primi scatti fotografici con il terminale
Huawei Mate 20 Pro, prime foto con la tripla fotocamera
Huawei Mate 20 Pro, prime foto con la tripla fotocamera
Huawei Mate 20 Pro, prime foto con la tripla fotocamera
Huawei Mate 20 Pro, prime foto con la tripla fotocamera
Huawei Mate 20 Pro, unboxing e primi scatti fotografici con il terminale

Quanto al comparto fotografico, la camera posteriore è tripla con lenti Leica e sensore da 40MP f/1.8 RGB + 20 MP f/2.2 grandangolare + 8 MP f/2.4 teleobiettivo. Al di là delle caratteristiche tecniche, ecco come scatta le foto. Si tratta di primi scatti effettuati subito dopo la presentazione. Nei prossimi giorni approfondiremo con ulteriori test fotografici.

Si noti come si possa passare da un ingrandimento 0,6 (wide) ad un 10x mantenendo una qualità di tutto rispetto. La prima serie di foto (fino alla macro) è stata scattata al volo da un autobus e ha dei riflessi dovuti al vetro.

Huawei Mate 20 Pro, unboxing e primi scatti fotografici con il terminale
Huawei Mate 20 Pro, unboxing e primi scatti fotografici con il terminale
Huawei Mate 20 Pro, unboxing e primi scatti fotografici con il terminale
Huawei Mate 20 Pro, unboxing e primi scatti fotografici con il terminale
Huawei Mate 20 Pro, unboxing e primi scatti fotografici con il terminale
Huawei Mate 20 Pro, unboxing e primi scatti fotografici con il terminale
Huawei Mate 20 Pro, unboxing e primi scatti fotografici con il terminale
Huawei Mate 20 Pro, unboxing e primi scatti fotografici con il terminale
Huawei Mate 20 Pro, unboxing e primi scatti fotografici con il terminale
Huawei Mate 20 Pro, unboxing e primi scatti fotografici con il terminale
Huawei Mate 20 Pro, unboxing e primi scatti fotografici con il terminale
Huawei Mate 20 Pro, unboxing e primi scatti fotografici con il terminale
Huawei Mate 20 Pro, prime foto con la tripla fotocamera
Huawei Mate 20 Pro, prime foto con la tripla fotocamera
Huawei Mate 20 Pro, prime foto con la tripla fotocamera
Huawei Mate 20 Pro, prime foto con la tripla fotocamera
Huawei Mate 20 Pro, prime foto con la tripla fotocamera
Huawei Mate 20 Pro, prime foto con la tripla fotocamera
Huawei Mate 20 Pro, prime foto con la tripla fotocamera
Huawei Mate 20 Pro, prime foto con la tripla fotocamera
Huawei Mate 20 Pro, prime foto con la tripla fotocamera
Huawei Mate 20 Pro, prime foto con la tripla fotocamera
Huawei Mate 20 Pro, prime foto con la tripla fotocamera

Le dimensioni del terminale sono di 72,3 x 157,8 x8,6 mm e ha un peso complessivo di 189 grammi. Sarà disponibile a partire da 1.099 euro. Sarà interessante confrontare le prestazioni di questo top di gamma Android con iPhone XS: secondo alcuni analisti le prestazioni del nuovo processore Kirin 980 saranno in grado di sfidare Apple A12 Bionic impiegato in iPhone XS Max, iPhone XS e anche nel nuovo iPhone XR in arrivo.

– Click qui per l’articolo originale con commenti >> Huawei Mate 20 Pro, prime foto con la tripla fotocamera

Huawei Mate 20 Pro, prime foto con la tripla fotocamera
Vota il post
Huawei Mate 20 Pro, prime foto con la tripla fotocamera ultima modifica: 2018-10-18T10:44:15+00:00 da Antonio Pechiar