CrossOver 18, far girare applicazioni Windows senza Windows su Mojave

CodeWeavers ha rilasciato CrossOver 18, un particolare software che consente di eseguire applicazioni Windows senza bisogno di installare il sistema operativo vero e proprio. Si tratta, lo ricordiamo, di una soluzione molto diversa rispetto a quelle proposte da Parallels, Vmware e Oracle; Crossover, infatti, è un progetto basato su WINE, un sistema che consente l’esecuzione di applicazioni Windows senza bisogno che sia presente il sistema operativo vero e proprio. In sostanza è possibile avviare e usare molti programmi con un doppio click senza che sia presente Windows XP, Windows 7 o altri sistemi operativi Microsoft.

La tecnica è interessante (non costringe l’utente a comprare la licenza Windows e installare e sprecare spazio sul disco) ma presenta varie limitazioni: non tutti i software, infatti, sono compatibili con questo sistema di virtualizzazione (un elenco di applicazioni testate e garantite è presente sul sito del produttore).

CrossOver 18 integra svariate migliorie, risolve alcuni bug della versione precedente ed è compatibile con macOS 10.14 Mojave. CrossOver 18 per Mac è venduto 32 euro come licenza singola (una tantum). È disponibile una versione che prevede un anno di supporto e aggiornamenti per 59 euro e una versione con supporto e aggiornamenti a vita per 475 euro. Dal sito degli sviluppatori è possibile scaricare una versione dimostrativa. Il requisito minimo di CrossOver 18 per Mac è la presenza di macOS 10.11 o seguenti.

– Click qui per l’articolo originale con commenti >> CrossOver 18, far girare applicazioni Windows senza Windows su Mojave

CrossOver 18, far girare applicazioni Windows senza Windows su Mojave
Vota il post
CrossOver 18, far girare applicazioni Windows senza Windows su Mojave ultima modifica: 2018-10-18T10:42:17+00:00 da Antonio Pechiar