AppleCare per iPhone conviene davvero?

AppleCare per iPhone conviene e a chi? La domanda quando si compra uno smartphone con un prezzo vicino ai 1.000 euro, se non superiore nel caso di iPhone X, è probabilmente il caso di farsela. Le risposte possibili sono tante e tutte giuste o sbagliate a seconda del punto di vista, per questo forse vale la pena prima di tutto di capire come funziona il servizio offerto da Apple e quali sono le principali condizioni applicate.

Cos’è e a che serve

AppleCare per iPhone il cui nome corretto e commerciale è AppleCare+, non è  una vera estensione di garanzia. Intorno a questo argomento si è parlato a lungo e ci sono state anche delle querelle di stampo legale che hanno modificato AppleCare trasformandolo una una sorta di servizio assicurativo. Ora include fino a due anni di assistenza telefonica ma comprende anche due interventi a prezzo concordato per i danni accidentali. In altri termini, acquistando AppleCare+, si avranno due riparazioni ai, con i seguenti prezzi: 29 euro per i danni al display, e 99 euro per i danni di altro tipo. Questi prezzi sono validi in Italia, sono comprensivi di IVA, ma nel caso sia necessario spedire l’ iPhone, dovranno essere aggiunti 12,20 euro per le spese di spedizione.

Quanto costa AppleCare+?

AppleCare+ per iPhone XS o XS Max ha un costo di 229 euro, mentre lo stesso servizio assicurativo, ha un costo di 149 euro per iPhone 8 e iPhone 7. Ovviamente, a queste somme deve sommarsi il costo dell’intervento, nel caso in cui si abbia necessità: 29 euro per lo schermo, 99 euro per altri danni. In più, nel caso di necessaria spedizione del dispositivo, si dovranno aggiungere 12,20 euro.

AppleCare+ iPhone X

Conviene acquistare AppleCare+?

Rispondere a questa domanda con certezza non è possibile. Se si è sicuri di essere tanto maldestri o sfortunati da causare certamente danni accidentali ai propri iPhone, la risposta sarebbe chiaramente positiva. Nell’incertezza, però, è possibile analizzare i costi delle riparazioni fuori garanzia, le probabilità che in 24 mesi l’iPhone possa cadere o danneggiarsi, e i costi di AppleCare+.

AppleCare per iPhone conviene davvero?

Mettiamo il caso di un iPhone XS, che subisce danni accidentali al display, o ad altre parti del terminale. Per ripararlo fuori garanzia sono necessari, rispettivamente, 311,20 e 591,20 euro. Soprattutto in questo secondo caso, le spese di riparazione sono davvero elevate. Acquistare AppleCare+ a 229,00 euro, invece, significa poter riparare lo schermo o altri danni, rispettivamente, a 29 o 99 euro (più eventuali spese di spedizione di 12,20 euro).

Tirando le somme, se fosse solo una questione di schermo, si potrebbe dire che AppleCare per iPhone conviene poco: riparare lo schermo iPhone XS senza Apple Care costa 311,20 euro, con Apple Care, invece, 270,20 euro (o 258 senza considerare le spese di spedizione). La differenza è di 41 euro, cifra che probabilmente varrebbe il rischio di non stipularla.

Ancor più risicata, poi, è la differenza quando si parla di iPhone 8 Plus. Qui riparare lo schermo senza Apple Care costa 191,20, mentre con l’estensione della garanzia c’è da mettere in conto 149 euro per l’acquisto di AppleCare+, 29 euro per la riparazione, e 12,20 euro eventuali di spedizione, per un totale di 190,20 euro. Anche in questo caso, per solo 1 euro di differenza, varrebbe rischiare di non stipularla.

Se si guarda ad iPhone 8, addirittura, costa di più una riparazione schermo sottoscrivendo AppleCare+: 149 euro, più 29 di riparazione, oltre a 12,20 euro per la spedizione, per un totale di 190,20, ovvero 9 euro in più rispetto ad una riparazione fuori garanzia.

In realtà, quanto appena detto non tiene conto di un fattore importante: AppleCare+ serve anche per riparare “altri danni”. Ed è qui, che il discorso cambia radicalmente.

AppleCare per iPhone conviene davvero?

Riparare un iPhone XS per altri danni, senza AppleCare+, costa 591,20 euro, mentre con AppleCare+ costerebbe solo 328 euro (99 euro di riparazione più 229 euro per la stipula dell’assicurazione), che diverrebbero 340,20 euro nel caso di spedizione del terminale. In questo caso, il divario nel costo di riparazione è di 251 euro, cifra particolarmente importante, che fa pendere l’ago della bilancia per la convenienza del servizio.

Discorso analogo anche su iPhone 8 e iPhone 8 Plus, dove AppleCare costa 149 euro, più 99 euro di riparazione “altri danni”, oltre ad eventuali 12,20 euro per la spedizione, con un totale spesa di 260,20 euro, assai inferiore rispetto ai 381,20 e 431,20 necessari per riparare iPhone 8 e iPhone 8 Plus senza AppleCare+.

Introducendo, dunque, il discorso “Altri Danni”, è facile rispondere alla domanda posta nel titolo: stipulare AppleCare per iPhone conviene. Anche perché, nel caso di maggiore sfortuna, cioè di danneggiare accidentalmente il proprio terminale due volte nell’arco dei 24 mesi, tutte le cifre dovranno essere moltiplicate per due.

Inoltre, non bisogna dimenticare che AppleCare+ interviene anche per eventuali danni alla batteria. In questo caso, ripararla fuori garanzia costerà 89 euro, mentre con AppleCare+ (o per danni coperti dalla garanzia ordinaria) il costo sarà pari a zero. Ovviamente, stipulare AppleCare+ solo per la batteria non ha senso, dato che il solo costo dell’assicurazione è di 149 e 229 euro, ma se si somma questo vantaggio, a quelli sopra riportati, risulta ancora più evidente il vantaggio di stipulare l’assicurazione AppleCare+.

– Click qui per l’articolo originale con commenti >> AppleCare per iPhone conviene davvero?

AppleCare per iPhone conviene davvero?
Vota il post
AppleCare per iPhone conviene davvero? ultima modifica: 2018-10-26T12:13:55+00:00 da Antonio Pechiar