Apple legge cosa fa iPhone e gli dà una pagella antifrode

Il vostro iPhone con iOS 12 ha una pagella con dei voti. L’assegna Apple sulla base del comportamento che avete con le chiamate e l’invio di email e ha una funzione antifrode

Il vostro iPhone con iOS 12 ha una pagella con dei voti. L’assegna Apple sulla base del comportamento che avete con le chiamate e l’invio di email e ha una funzione antifrode. Lo svela Cupertino nella pagina web che indica termini di servizio e norme sulla privacy. Scorrendo le Condizioni Generali, si legge:

«Per aiutare a identificare e prevenire le frodi, le informazioni su come utilizzi il dispositivo, compreso il numero approssimativo di chiamate telefoniche o e-mail che si inviano e ricevono, verranno utilizzate per calcolare un punteggio di affidabilità del dispositivo quando tenti di effettuare un acquisto. I dati sono inviati in modo tale che Apple non possa venire a conoscenza dei valori effettivamente presenti sul dispositivo. I punteggi sono archiviati per un periodo di tempo determinato sui nostri server».

Il sito The Sun – che per primo ha scoperto i nuovi termini di servizio – spiega che Apple sfrutta vari meccanismi antifrode per essere sicura che i pagamenti effettuati con un dispositivo siano legittimi cui aggiunge anche quest’ultimo, introdotto con iOS 12. La nuova funzionalità integrata nel sistema sfrutta un punteggio numerico di affidabilità associato con il dispositivo e non con la propria identità.

I dati che consentono di creare il punteggio (ad esempio il numero di chiamate effettuate) è memorizzato sul dispositivo vero e proprio; per leggere questo punteggio Apple non scandaglia il contenuto delle comunicazioni, non legge le mail e il punteggio è cifrato durante la lettura.

Sicurezza iOS

Apple ha spiegato a The Sun che il punteggio calcolato è un singolo numero applicato a grandi quantità di account. Non esiste modo per procedere a ritroso: in altre parole partire dal punteggio e individuare un utente. Il punteggio in questione, infine, non è usato per meccanismi pubblicitari ma, viceversa, è solo un meccanismo anti-frode.

La Casa di Cupertino spiega che non è possibile visualizzare il punteggio assegnato dal proprio dispositivo ma nella pagina del proprio ID Apple l’azienda mette a disposizione strumenti dedicati alla gestione della privacy per ottenere una copia dei dati, chiederne la correzione, così come disattivare o eliminare il proprio account.

Come il numero delle mail e il numero delle chiamate possa aiutare a fermare le frodi, non è chiaro. Apple non lo spiega e non spiega neppure come funziona il punteggio e quale effetto abbia sul sistema; in termini pratici che cosa in pratica significa avere un iPhone con un “voto” basso. Quali siano le conseguenze.

Le frodi legate ai pagamenti sono fenomeni consistenti che possono riguardare aziende in tutto il mondo. La decisione di Apple di integrare un ulteriore livello di sicurezza è segno di nuove attenzioni nei confronti degli utenti, nonostante l’ida di un “punteggio” per classificare gli utenti possa suonare come qualcosa di strano. Recentemente anche Facebook ha predisposto un meccanismo di credibilità degli utenti, in questo caso usato per attivare un flag che consenta di identificare persone che quotidianamente pubblicano notizie false, non verificate da testate giornalistiche.

– Click qui per l’articolo originale con commenti >> Apple legge cosa fa iPhone e gli dà una pagella antifrode

Apple legge cosa fa iPhone e gli dà una pagella antifrode
Vota il post
Apple legge cosa fa iPhone e gli dà una pagella antifrode ultima modifica: 2018-09-21T14:40:25+00:00 da Antonio Pechiar