AirPower è morta per sempre?

La fine di AirPower passa nel silenzio del keynote Apple 12 settembre: nessuna parola sulla disponibilità e soprattutto la rimozione completa di ogni riferimento sul sito web Apple: qui tutto quello che c’è da sapere sulla base di ricarica senza fili riassunto in un solo articolo

La fine di AirPower passa nel silenzio del keynote Apple 12 settembre: nessuna parola sulla disponibilità e soprattutto la rimozione completa di ogni riferimento sul sito web Apple: qui tutto quello che c’è da sapere sulla base di ricarica senza fili riassunto in un solo articolo.

Come sempre avviene quando Cupertino tace entrano in scena indiscrezioni e dichiarazioni non ufficiali: questa volta però non viene anticipato un dispositivo ancora più rivoluzionario di quanto atteso, bensì la cronaca di un fallimento che alcuni avevano preannunciato.

Secondo diversi ingegneri che lavorano al progetto il destino di AirPower sarebbe già segnato a causa di complessi problemi tecnici, per di più inconciliabili con la filosofia di design di Apple. Per questa ragione sembra ormai completamente svanita la speranza di vederla sugli scaffali dei negozi entro fine anno. Di più: le difficoltà da superare sono così ardue che il dispositivo sembra sia stato azzerato per riportarlo alla fase di progettazione. Se una AirPower mai arriverà sarà solo molto più avanti nel tempo e diversa da come l’abbiamo vista fino a oggi.
airpowerSono tre le difficoltà principali di AirPower rivelate presumibilmente da ingegneri che lavorano al progetto, ostacoli già emersi a giugno con una serie di dettagli che corrispondono anche con altre fonti, così le rilevazioni del leaker Sonny Dickson sembrano piuttosto attendibili.

Il primo problema riguarda la gestione del calore: come è ora AirPower produce una quantità troppo elevata di calore, fattore che blocca il processo di ricarica, perché i dispositivi posizionati sopra di essa si surriscaldano. Non solo il calore eccessivo provoca anche problemi di funzionamento anche per il chip proprietario di Apple che gestisce la ricarica sul quale gira una versione ridotta di iOS.

Il secondo problema riguarda sia l’hardware che il software nelle comunicazioni tra AirPower e i dispositivi da ricaricare, in particolare le comunicazioni di Watch e AirPod con iPhone, che controlla i livelli di carica di tutti i dispositivi piazzati sulla base. A livello costruttivo il meccanismo di ricarica multi dispositivo è composto da 21-24 bobine di varie dimensioni suddivisi in tre gruppi di ricarica identici. Una soluzione che si sta rivelando difficile da costruire e perfezionare perché genera una significativa quantità di interferenze che riduce l’efficienza della base di ricarica, contribuendo ai problemi di calore che gli ingegneri stanno ancora affrontando.

La sfida più grande sembra consistere nelle bobine impiegate di tre dimensioni diverse, che devono sovrapporsi all’interno di ciascun set di ricarica. Questo in abbinamento con le dimensioni molto compatte della base, rende la gestione delle interferenze e del calore una sfida tecnica particolarmente complessa.

Oltre alla schermatura per calore e interferenze, un’altra sfida è data dalla complessità dei circuiti, ostacolo che probabilmente non può essere superato a meno di ridisegnare il dispositivo per renderlo leggermente più grande e più spesso, scelte su cui Apple non è disposta a scendere a compromessi.

Trattandosi di indiscrezioni è d’obbligo un pizzico di cautela: per il momento nessuno esclude che a sorpresa AirPower arrivi prima di Natale, ma ora le probabilità in questo senso sembrano molto assottigliate se non del tutto azzerate, come d’altronde sembra confermare la rimozione di ogni riferimento sul sito web Apple.

Per tutte le regioni fin qui riassunte è possibile che AirPower sia completamente cancellata o nel migliore dei casi posticipata non di poco. Alcuni ipotizzano un possibile arrivo nella primavera 2019 ma con un design piuttosto diverso da come l’abbiamo visto finora nelle immagini e nei prototipi mostrati da Cupertino.

– Click qui per l’articolo originale con commenti >> AirPower è morta per sempre?

AirPower è morta per sempre?
Vota il post
AirPower è morta per sempre? ultima modifica: 2018-09-18T08:44:32+00:00 da Antonio Pechiar