iPhone 7: come è fatto, dove comprarlo, a chi ancora conviene

iPhone 7 è il diretto predecessore di iPhone 8. Non c’è infatti un iPhone 7s, come c’erano iPhone 6s e 5s. Possiamo anche considerarlo, assieme ad iPhone 8, che è ancora in commercio come iPhone 7 e iPhone 7 Plus, l’ultimo telefono di precedente generazione. Il loro design è lo stesso che Apple ha proposto da iPhone 6 e 6 Plus in avanti per poi cambiare tutto con l’avvento di iPhone X e poi degli iPhone 2018, iPhone XS, XS Max e XR. Con essi Cupertino ha detto addio al tasto frontale e a Touch ID e anche al classico formato doppio: da 4,57 (iPhone 7) e 5,5 pollici (iPhone 7 Plus).

Eppure, iPhone 7 è ancora un terminale moderno e valido sotto tutti i punti di vista, e l’arrivo dei nuovi iPhone non fa altro che renderlo ancor più economico sia attraverso Apple Store e i rivenditori Apple, visto che è ancora venduto, sia sfruttando i canali terzi. Se sia però il telefono giusto per voi, è discorso differente che proviamo ad aiutarvi a scoprire con questa presentazione delle sue caratteristiche, in rapporto a quelle di altri modelli oggi in vendita e di qualcuno di quelli precedenti.

Proveremo a spiegare che cosa possiamo pretendere da esso, quali sono i suoi punti di forza e i suoi limiti, è un importante aspetto nella decisione di acquisto: è un terminale del 2018, ma le due candeline sulla torta lo rendono, ancora, un neo nato. È questo lo spirito con cui abbiamo creato questo articolo speciale che vogliamo vedere come una sorta di guida all’investimento, un piccolo manuale del possibile nuovo utente e del potenziale acquirente.

iPhone 7 e iPhone 7 Plus, come sono fatti

iPhone 7, lanciato nel settembre del 2016, quale erede di iPhone 6s, terminale che aveva già sulle spalle un design identico da due anni. Inizialmente, si pensava che iPhone 7  e iPhone 7 Plus avrebbero avuto un design diverso, ma le speranze furono disattese. Quello che inizialmente poteva sembrare un lato negativo, però, è ad oggi, un fattore positivo: avendo iPhone 7 un design praticamente identico ad iPhone 8, presentato l’anno dopo, è ancora attuale.

La principale differenza funzionale di iPhone 7 e del fratello maggiore Plus rispetto ad iPhone 6s era nel tasto home. In precedenza il sistema era elettromeccanico, il tasto si premeva e scendeva verso il basso, con iPhone 7 si tratta di una piastra che rileva la presenza del dito e la pressione e restituisce un feed back aptico. In pratica il tasto, preannunciato come la principale novità del dispositivo, è totalmente elettronico, tanto che toccandolo a telefono spento la sensazione è al pari di quella di un tocco sullo schermo. Il tasto inizialmente non fu molto apprezzato, però, salvo poi abituarsi ad esso. La scelta di Apple derivava, lo sappiamo oggi, dal processo che ha condotto ad un telefono del tutto privo di tasto e alla necessità di rendere il telefono resistente all’acqua.

Specifiche tecniche

Le specifiche tecniche di iPhone 7 e iPhone 7 Plus vanno evidenziate perché sussistono differenze da non ignorare che vanno al di là delle semplici dimensioni

  • iPhone 7
    Schermo: 4,7” Retina HD con risoluzione da 1.334 x 750 pixel e densità da 326 ppi, CPU Apple A10 Fusion, 2 GB di RAM, Memoria interna da 32 / 128 / 256 GB (non espandibile), fotocamera posteriore da 12 megapixel con OIS, f/1.8, fotocamera frontale da 7 megapixel con stabilizzatore digitale. Batteria da 1.960 mAh, Impermeabilità (certificazione IP67), Dimensioni: 138,29 x 67,06 x 7,15 mm e Peso 143 grammi.
  • iPhone 7 Plus
    Schermo: 5,5” Retina HD, con risoluzione da 1.920 x 1080 pixel e densità da 401 ppi CPU Apple A10 Fusion 3 GB di RAM, memoria interna da 32 / 128 / 256 GB (non espandibile). Fotocamera posteriore doppia da 12 megapixel con OIS, f/1.8 con una lente grandangolare e l’altra teleobiettivo. Fotocamera frontale da 7 megapixel con stabilizzatore digitale. Batteria da 2.900 mAh, impermeabilità (certificazione IP67), Speaker stereo, dimensioni: 158,2 x 77,9 x 7,3 mm e peso 192 grammi.

Quindi:

  • Nel modello Plus lo schermo è più grande e ha una risoluzione maggiore e una densità di pixel notevolmente superiore. Il modello Plus permette quindi di vedere meglio le immagini e le fotografie
  • Nel modello Plus la fotocamera è stabilizzata, quindi permette di scattare foto migliori, con meno possibilità di mosso, specialmente quando c’è poca luce.
  • Nel Modello Plus la camera posteriore è doppia, quindi permette foto migliori ed effetti di profondità, come la simulazione di una apertura maggiore o minore, che il modello standard non offre.
  • Le dimensioni dell’iPhone 7 Plus sono più importanti. Se pensate di tenere in tasca il telefono, è più probabile che possiate farlo con iPhone 7 che con iPhone 7 Plus
  • La batteria dell’iPhone 7 Plus ha una durata più lunga.

iPhone 7: come è fatto, dove comprarlo, a chi ancora conviene

Attenzione alla capacità di memoria

Nel corso del tempo Apple è solita cambiare le varianti di memoria con cui vende i propri iPhone. E’ successo con iPhone 6s, e la storia si è ripetuta con iPhone 7: inizialmente disponibile nei tagli da 32, 128 e 256 GB, con l’avvento di iPhone 8 Apple ha eliminato la variante da 256 GB dal proprio listino. Oggi sul sito Apple, infatti, è possibile acquistare soltanto i modelli da 32 e 128 GB. Eppure, se non vi accontentate del taglio da 128, su eBay e altri canali terzi troverete anche il modello da 256 GB. Il consiglio, comunque, è di optare almeno per il 128 GB: iPhone 7 è un terminale che offre completo accesso, o quasi, al parco app di App Store: acquistando una variante da 32 GB, significherebbe limitarne in maniera significativa le possibilità. Considerando che gira anche filmati 4K di qualità, la memoria da 32 GB è insufficiente. Ricapitoliamo gli utilizzi che è possibile fare con un telefono da 32, 128 o 256 GB:

  • Un telefono da 32 GB, in particolare iPhone 7, è del tutto insufficiente. Il sistema operativo e poche applicazioni, andranno ad occupare interamente la memoria. Lo spazio per le foto sarà insignificante, una grave lacuna visto che siamo parlando di un telefono che nasce con uno spiccato orientamento allo scatto delle foto. Acquistatelo solo se pensate di fare uno strumento i navigazione e comunicazione e se il prezzo è davvero molto conveniente
  • Un telefono da 128 GB non presenta grandi problematiche per le foto, ma non permette di dedicare molta attenzione ai filmati. Non dovreste avere troppe preoccupazioni per le applicazioni che vorrete scaricare.
  • Un telefono da 256 GB offre la sicurezza di poter sfruttare tutto l’ecosistema Apple, applicazioni, foto, musica, video e quant’altro, senza patemi d’animo: difficilmente vedrete apparire la voce “spazio insufficiente”.

Attenzione alla batteria

Un problema in alcune batterie installare in iPhone 6s avevano un difetto che determinava lo spegnimento del dispositivo in maniera inaspettata. Per riparare a questa problematica, Apple decise di modificare all’insaputa dell’utente il comportamento del processore, riducendo le prestazioni di iPhone 6s quando la batteria non era in perfette condizioni. Di questa vicenda e delle sue conseguenze abbiamo parlato a lungo su Macitynet, fin dall’inizio, e non aggiungiamo altro qui. Nonostante iPhone 7 non abbia mai avuto problemi di questo tipo, è stato inserito fino alla fine del 2018 nel programma di sostituzione a prezzo calmierato della batteria. Successivamente alla data del 31 dicembre cambiare la batteria costerà, secondo il listino che possiamo consultare oggi, sia fuori garanzia che in garanzia 29 euro. Successivamente costerà 49 euro un prezzo ancora competitivo con riparatori indipendenti anche quelli che lavorano con grande attenzione e qualità

Se quindi state per comprare un iPhone 7 o 7 Plus usato vi consigliamo di verificare se stata attuata la sostituzione della batteria. Verificate indipendentemente lo stato della batteria e se necessario richiedere la sostituzione 


Fattore estetico e bend gate

Partiamo anzitutto dal fattore estetico: Apple ha mantenuto praticamene lo stesso design da iPhone 6 ad iPhone 8 (salvo qualche piccola differenza estetica in quest’ultimo modello, grazie ad un lato posteriore in vetro). Questa somiglianza tra i dispositivi, che inizialmente è stata additata come una pecca dei dispositivi, si rivela oggi una vera e propria manna dal cielo per chi vuole acquistare iPhone 7. Questo terminale, infatti, si presenta ancora bene, con un design simile ad iPhone 8. Chiunque comprasse un iPhone 7, ancora oggi, non correrà il rischio di avere tra le mani un telefono esteticamente “obsoleto”; anzi, avrà un terminale piuttosto valido, che non sfigurerà né di fronte a qualsiasi altro terminale Android, né innanzi ai nuovi modelli di iPhone.

E’ da iPhone 6, infatti, che Apple sforna terminali esteticamente simili tra loro, fatta eccezione per iPhone X e ora quindi iPhone XS, iPhone XS Max e iPhone  XR. Anche dal punto di vista delle colorazioni disponibili iPhone 7 offre ancora assortimento: Silver, Space Gray, Oro e Oro Rosa. È sparito il modello Jet Black, davvero particolare nella tinta nero lucido, reso tale da un processo produttivo assolutamente originale e caratteristico. Questo colore lo rendeva molto delicato e propenso a presentare graffi antiestetici. Per questo forse non è stato più proposto anche per altri modelli In ogni caso, su eBay dovreste ancora trovarne.

Dal punto di vista dei materiali iPhone 7 utilizza lo stesso Alluminio serie 7000 di iPhone 6s, che a sua volta è risultato essere più resistente rispetto all’alluminio 6000 impiegato su iPhone 6. Questo rende il dorso, soprattutto più resistente e impedisce ad esso di essere piegato se messo, ad esempio, inavvertitamente nella tasca posteriore, un fenomeno (largamente esagerato ai tempi) che era noto come bend gate

iPhone 7: come è fatto, dove comprarlo, a chi ancora conviene


Hardware e prestazioni

Lo ripetiamo ad ogni iPhone: guardare la scheda tecnica non sempre restituisce le reali potenzialità del terminale. Questo perché Apple ottimizza il proprio hardware al massimo, grazie alla integrazione tra sistema operativo e hardware costa che non è possibile, almeno a questi livelli, per Android. Ciò fa sì, ad esempio, che anche con pochi GB di RAM il terminale risulti più prestante di una controparte Android con lo stesso numero di GB di RAM. Non spaventi, dunque, il fatto che iPhone 7, come iPhone 6s, disponga di “soli” 2 GB di RAM. Anche iPhone 8, ad esempio, gode dello stesso identico quantitativo di RAM, ben lontano dai 6 o 8 GB di alcuni terminali Android top di gamma.

Apple ha messo però 3 GB di Ram su iPhone 7 Plus. La ragione non è mai stata spiegata esattamente (del resto Apple non dice mai ufficialmente velocità dei processori e né quali siano le specifiche tecniche), probabilmente viene meglio gestita la parte fotografica e ci sono richieste di maggior potenza da parte dello schermo. Il fatto è che non sembra che avere 3 GB non avvantaggia iPhone 7 Plus rispetto ad iPhone 7

Qui sotto vedete, invece, le prestazioni pure rilevate con Geekbench di iPhone 7.

iPhone 7: come è fatto, dove comprarlo, a chi ancora conviene

Più che ai dati sulla carta, per scegliere un iPhone, è bene concentrarsi sulle funzionalità che offre. Come per i modelli precedenti, iPhone 7 offre il Touch ID, sistema per lo sblocco delle impronte digitali, presente attualmente come soluzione di default su tutti i modelli di iPhone, ad eccezione di iPhone X, iPhone XS, XS Max e XR. Questa caratteristica, dunque, è condivisa con iPhone 6s e i più recenti modelli di iPhone 8. Questo sistema da solo influenza la velocità del sistema: secondo qualcuno è più veloce usare FaceID, secondo qualcun altro TouchID.

iPhone 7: come è fatto, dove comprarlo, a chi ancora conviene

Sottolineiamo nel campo della velocità che iPhone 7 offre ancora il 3D touch, la tecnologia di Apple che permette di andare oltre il semplice tocco per attivare funzionalità e “pulsanti virtuali” che fanno apparire menu contestuali per l’accesso diretto alle funzioni delle app senza aprire direttamente le app. Anche in questo caso, essendo tale caratteristica ad oggi presente sui modelli più recenti di iPhone, rende iPhone 7 un terminale all’avanguardia. Dall’articolo linkato qui di fianco apprenderete tutto quel che vi serve sapere su 3D Touch ma in sintesi

 

 

  • Permette di avere una visione in anteprima di pagine Internet e di messaggi e di fare delle azioni (Peek and Pop)
  • Permette di avere scorciatoie verso alcune funzioni delle applicazioni direttamente dalla Home, senza aprire l’app

Per usare 3D Touch si deve premere profondamente sullo schermo fino a sentire una sorta di “clack” (è il motore aptico che produce questo effetto, niente paura).


iPhone 7 per video e foto

Con iPhone X, e successivi, così come con i modelli Plus, Apple ha introdotto un doppio sensore fotografico in tutti i suoi telefoni. iPhone 7, invece, utilizza, almeno sulla versione da 4,7 pollici un solo sensore sul retro e non gode più delle ultime tecnologie in campo multimediale. Ciò non toglie, però, che ancora oggi scatta foto e registra video meglio che di molti altri terminali Android di fascia alta. In più è in grado di scattare in modalità Live Photo, oltre a supportare tutti gli ultimi effetti, come Loop e rimbalzo.

iPhone 7 Plus per video e foto

iPhone 7 Plus è stato il primo iPhone a presentare una doppia fotocamera con doppio sensore; il grandangolo ha un sensore da 1/3″ equivalente ad un 28mm su full frame con apertura da f/1.8 (6 elementi). La seconda fotocamera cha un sensore più piccolo da 1/3.6″ con lente equivalente a 56mm e apertura f/2.8 lens (5 lenti). Tutte e due scattano a 12 megapixel

Questa fotocamera è in grado di simulare lo sfocato, con la modalità ritratto, modificando via software lo sfondo come se si stesse usando una DSLR che cambia l’apertura. La qualità dell’effetto è discreta ma non perfetta. Successive implementazioni in iPhone 8 e ancora più in iPhone XS Max hanno reso il sistema molto più interessante da questo punto di vista.

Da notare che iPhone 7, probabilmente per le limitazioni del processore, o è in grado di applicare gli effetti di luce che sono presenti da iPhone 8 in avanti.

Foto con iPhone 7

Se volete avere un quadro di che cosa ne pensavano ai tempi della fotocamera di iPhone vi rinviamo alla nostra recensione di iPhone 7. Le considerazioni oggi sono un po’ datate, ma vale la pena di leggerle. Allora abbiamo fatto notare come lo smartphone presentasse un controllo del contrasto e dell’esposizione migliore rispetto ad iPhone 6s, di cui comunque rappresentava una sorta di evoluzione e non di rivoluzione.

Ma quali sono le caratteristiche principali in ambito fotografico?

  • Fotocamera da 12MP
  • Diaframma con apertura f/1.8: Alcuni concorrenti arrivano a 1,7, una apertura più ridotta significa uno sfondo più sfocato e più capacità di scattare foto con meno luce
  • Stabilizzazione ottica dell’immagine (OIS): lo stabilizzatore serve a scattare foto meno mosse e a migliorare la ripresa video. Potrebbe però non essere così determinante se non siete abituati a riprese avventurose…
  • Obiettivo a sei elementi
  • Flash True Tone quad-LED, modifica la temperatura della luce a seconda dell’ambiente
  • Panorama (fino a 63MP)
  • Rivestimento dell’obiettivo in cristallo di zaffiro
  • Sensore BSI (backside illumination)
  • Filtro IR ibrido
  • Autofocus con Focus Pixels
  • Tocca & metti a fuoco con Focus Pixels
  • Live Photos con stabilizzazione: iPhone 7 registra cosa accade 1,5 secondi prima e dopo lo scatto riprendendo suoni e movimenti. Le Live Photo possono essere viste, usate come sfondo, condivise. Si possono creare effetti come loop o rimbalzo
  • Foto e Live Photos ad ampia gamma cromatica
  • Mappatura locale dei toni migliorata
  • Controllo esposizione
  • HDR per le foto
  • Stabilizzazione automatica dell’immagine
  • Modalità scatto in sequenza
  • Timer autoscatto
  • Geotagging delle foto
  • Formati immagine acquisiti: HEIF e JPEG

Fotocamera frontale

  • Foto da 7MP (lo schermo si illumina brevemente per dare una migliore luce allo scatto quando in condizione di scarsa luminosità)
  • Registrazione video HD a 1080p
  • Retina Flash
  • Diaframma con apertura ƒ/2.2
  • Foto e Live Photos ad ampia gamma cromatica
  • HDR per le foto
  • Sensore BSI (backside illumination)
  • Stabilizzazione automatica dell’immagine
  • Modalità scatto in sequenza
  • Controllo esposizione
  • Timer autoscatto

Esclusive iPhone 7 Plus:

  • Doppia fotocamera da 12MP con grandangolo e teleobiettivo
  • Grandangolo: ƒ/1.8
  • Teleobiettivo: ƒ/2.8
  • Zoom ottico; zoom digitale fino a 10x
  • Modalità Ritratto

Un aspetto di cui tenere conto, rispetto ad iPhone 6s, è che iPhone 7 presenta la stabilizzazione OIS dell’immagine, dapprima esclusiva dei modelli Plus. Tenete anche in considerazione che iPhone 7 scatta foto intorno ai 3,5 MB di media, anche se la dimensione va cambia da foto a foto perché dipende dal soggetto ripreso. Le dimensioni non sono eccessive, ma tenete conto che scattarne diverse quotidianamente, significa riempire la memoria da 32 GB in un batter d’occhio, considerando anche app, musica e video che si scaricherà su dispositivo.


Video con iPhone 7

iPhone 7 e 7 Plus sono in grado di registrare video 4K nativamente, senza utilizzare applicazioni terze parti, anche se per impostazione predefinita la fotocamera iOS è impostata per catturare filmati a 1080p e 60 fotogrammi al secondo (qui la guida su come attivare il 4K).  L’utilizzo di tale risoluzione è consigliabile a coloro dispongono in casa di una TV LCD in grado di supportare il 4K, altrimenti il consiglio è quello di lasciare la registrazione a 1080p a 60 fps. Questo lascia già intuire che non siamo di fronte a smartphone superati dal punto di vista video. Ad oggi, infatti, si preferisce molto spesso registrare a 1080p a 60 FPS, formato considerato più versatile, sia per la visione in un qualsiasi TV, sia per l’editing.

C’è da ricordare, però, che iPhone 7 registra video 4K al massimo di 30 FPS e che, pertanto, non ha segnato quel salto generazionale compiuto solo con iPhone 8, che invece è in grado di gestire vide 4K a 60 FPS, ossia con un fame per second raddoppiato. I 60 fps rendono un filmato molto più fluido: iPhone 7 registra a 60 FPS al massimo con risoluzione 1080p. Di seguito un esempio di come iPhone 7 registra video in 4K.

Lo smartphone, sebbene non rappresenti una rivoluzione rispetto ad iPhone 6s, bensì una evoluzione naturale, presenta ricchezza di gamma di colori, bilanciamento automatico del bianco migliorato rispetto al passato e, in generale, offre un dettaglio davvero apprezzabile, valida sotto ogni punto di vista ancora oggi.

I video che proponiamo mostrano le reali capacità di registrazione video di iPhone 7. I risultati sono un buon equilibrio tonale, buona velocità di messa a fuoco e un sensore che rispetta le luci originali anche senza settaggi particolari.

Ma quali sono le caratteristiche principali di iPhone 6s e iPhone 6s Plus in ambito video?

  • Registrazione video 4K a 30 fps
  • Registrazione video HD (1080p) a 30 fps o 60 fps
  • Registrazione video HD (720p) a 30 fps
  • Stabilizzazione ottica dell’immagine video
  • Zoom ottico 2x; zoom digitale fino a 6x (solo iPhone 7 Plus)
  • Flash True Tone quad-LED
  • Video in slow-motion (1080p a 120 fps; 720p a 240 fps)
  • Video Time-lapse con stabilizzazione
  • Stabilizzazione video di qualità cinematografica (1080p e 720p)
  • Video con autofocus continuo
  • Scatta foto da 8MP mentre filmi in 4K
  • Zoom durante la riproduzione video
  • Geotagging dei video
  • Formati video registrati: HEVC e H.264

Questa volta, grande novità rispetto ad iPhone 6s, iPhone 7 in fase di ripresa video utilizza lo stabilizzatore ottico. Si tratta di un grande vantaggio rispetto al passato, così da avere video più stabilizzati rispetto al passato, soprattutto rispetto ad iPhone 6s e modelli precedenti.


Compatibilità software

iPhone 7 è attualmente compatibile con l’ultima versione di iOS 12; quasi certamente, ci spingiamo ad ipotizzare, sarà compatibile con iOS 13 e iOS 14. Peraltro, considerando che iOS 12 ha rivitalizzato vecchi dispositivi, come iPhone 5s, è verosimile che iOS 13 o successivo, riescano a velocizzare iPhone 7 in futuro: al momento, lo smartphone è assolutamente reattivo, ma tra qualche anno potrebbe avere necessità di una migliore ottimizzazione. L’interfaccia è molto fluida, veloce e pronta. Tutte le applicazioni principali, specialmente quelle stock che si usano tutti i giorni (Mail, Safari, Messaggi. Fotocamera) e quelle di comunicazione (Messenger, WhatsApp, Twitter) non presentano alcun rallentamento di sorta.

Inoltre, iPhone 7 è compatibile con ARKit 2, framework all’avanguardia che permette agli sviluppatori di creare facilmente esperienze di realtà aumentata per iPhone e iPad. Stesso framework è compatibile, tanto per fare un paragone, anche con iPhone XS e XS Max, che attualmente rappresentano il top della gamma iPhone.

iPhone 7: come è fatto, dove comprarlo, a chi ancora conviene


iPhone 7 contro iPhone 6s e iPhone 8

OK, vi siete convinti che iPhone 7 è un buon telefono, ma il risparmio che spunterete acquistandolo invece che puntare su iPhone 8 che cosa vi “costerà” in termini tecnici? A che cosa rinuncerete? E che cosa guadagnerete rispetto a comprare un iPhone 6s che oggi ha un costo molto appetibile? Di seguito una scheda comparativa tra iPhone 6s, iPhone 7 e iPhone 8.

Apple iPhone 7 vs Apple iPhone 8 vs Apple iPhone 6s

SmartPhone

  • Apple iPhone 7Apple iPhone 8Apple iPhone 6s
  • Sistema Operativo
    IOS 10.X
    IOS 11.x
    IOS 9.X
  • Rete Cellulare
    GSM / CDMA / HSPA / EVDO / LTE
    GSM / CDMA / HSPA / EVDO / LTE
    GSM / CDMA / HSPA / EVDO / LTE
  • In vendita da…
    Settembre 2016
    Settembre 2017
    Settembre 2015
  • Dimensioni
    138.3 x 67.1 x 7.1 mm
    138.4 x 67.3 x 7.3 mm
    138.3 x 67.1 x 7.1 mm
  • Peso
    138 g
    148 g
    143 g
  • SIM
    Nano-SIM – Apple Pay (Visa, MasterCard, AMEX certificati)
    Nano-SIM – Apple Pay (Visa, MasterCard, AMEX certificati)
    Nano-SIM – Apple Pay (Visa, MasterCard, AMEX certificati)
  • Schermo – Tipo
    LED-retroilluminato IPS LCD, touchscreen capacitivo, 16M colori, 3D Touch
    LED-retroilluminato IPS LCD, touchscreen capacitivo, 16M colori, 3D Touch
    LED-retroilluminato IPS LCD, touchscreen capacitivo, 16M colori, 3D Touch
  • Schermo Dimensioni
    4.7 Pollici
    4.7 Pollici
    4.7 Pollici
  • Schermo – Risoluzione
    750 x 1334 (326 ppi)
    750 x 1334 (326 ppi)
    750 x 1334 (326 ppi)
  • Protezione Schermo
    Vetro ionizzato, superficie oleofobica
    Vetro ionizzato, superficie oleofobica
    Vetro ionizzato, superficie oleofobica
  • Chipset
    Apple A10 Fusion
    Apple A11 Bionic
    Apple A9
  • CPU
    Quad-Core
    Hexacore (2x Monsoon + 4x Mistral)
    Dual-core 1.84 GHz Twister
  • GPU
    Six-Core
    Apple GPU (grafica a tre nuclei)
    PowerVR GT7600 (grafica 6 core)
  • Memoria Interna
    32/128/256 GB, 2 GB RAM
    64/256 GB, 2 GB RAM
    16/64/128 GB, 2 GB RAM
  • Lettore Card
    No
    No
    No
  • Camera Principale
    12 MP, f/1.8, autofocus con rilevamento fase, flash quad-LED (dual tone)
    12 MP, f/1.8, 28mm autofocus con rilevamento fase, flash quad-LED (dual tone)
    12 MP, autofocus con rilevamento fase, flash dual-LED (dual tone)
  • Camera – Altro
    Geo-tagging, Registrazione simultanea video 4K e immagine 8MP, touch focus, riconoscimento volti/sorrisi, HDR (photo/panorama)
    Geo-tagging, Registrazione simultanea video 4K e immagine 8MP, touch focus, riconoscimento volti/sorrisi, HDR (photo/panorama)
    Geo-tagging, Registrazione simultanea video 4K e immagine 8MP, touch focus, riconoscimento volti/sorrisi, HDR (photo/panorama)
  • Video
    2160p@30fps, 1080p@30,60,120 fps,720p@240fps
    2160p@24/30/60fps, 1080p@30,60,120/240 fps
    2160p@30fps, 1080p@60fps,1080p@120fps, 720p@240fps
  • Camera Fronte
    7 MP, f/2.2, 1080p@30fps, 720p@240fps, face detection, HDR, panorama
    7 MP, f/2.2, 1080p@30fps, 720p@240fps, face detection, HDR, panorama
    5 MP, 1080p@30fps, 720p@240fps, face detection, HDR, panorama
  • Suono – allarmi
    Vibrazione, Suonerie proprietarie
    Vibrazione, Suonerie proprietarie
    Vibrazione, Suonerie proprietarie
  • Suono – Altoparlante
    Si – Stereo
    Si – Stereo
    Si
  • Mini Jack 3.5 mm
    No (adattatore Lightning-mini Jack incluso)
    No (adattatore Lightning-mini Jack incluso)
    Si
  • Wi-Fi
    wi-fi
    Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac, dual-band, hotspot
    Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac, dual-band, hotspot
    Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac, dual-band, hotspot
  • Bluetooth
    v4.2, A2DP, LE
    v5.0, A2DP, LE
    v4.2, A2DP, LE
  • GPS
    SI, con A-GPS, GLONASS
    SI, con A-GPS, GLONASS, BDS, GALILEO
    SI, con A-GPS, GLONASS
  • Radio FM
    No
    No
    No
  • USB/Carica
    2.0 con connettore Lightning reversibile
    2.0 con connettore Lightning reversibile
    2.0 con connettore Lightning reversibile
  • Sensori
    Riconoscimento impronte, accelerometro, gyroscopio, prossimità, bussola, barometro
    Riconoscimento impronte, accelerometro, gyroscopio, prossimità, bussola, barometro
    Riconoscimento impronte, accelerometro, gyroscopio, prossimità, bussola, barometro
  • Messaggi
    iMessage, SMS (vista raggruppata), MMS, Email, Push Emai
    iMessage, SMS (vista raggruppata), MMS, Email, Push Emai
    iMessage, SMS (vista raggruppata), MMS, Email, Push Emai
  • Navigazione
    HTML5 (Safari)
    HTML5 (Safari)
    HTML5 (Safari)
  • Altro
    3D touch – NFC (Solo con Apple Pay) – Cancellazione rumore attiva con microfono dedicato – Siri linguaggio naturale e dettatura – Servizio cloud iCloud – Portachiavi iCloud – TV-out – Mappe – Organizer – Editor documenti – Photo/video editor
    3D touch – NFC (Solo con Apple Pay) – Cancellazione rumore attiva con microfono dedicato – Siri linguaggio naturale e dettatura – Servizio cloud iCloud – Portachiavi iCloud – TV-out – Mappe – Organizer – Editor documenti – Photo/video editor
    3D touch – NFC (Solo con Apple Pay) – Cancellazione rumore attiva con microfono dedicato – Siri linguaggio naturale e dettatura – Servizio cloud iCloud – Portachiavi iCloud – TV-out – Mappe – Organizer – Editor documenti – Photo/video editor
  • Batteria – Tipo
    1960 mAh – Non removibile Li-Po
    1821 mAh – Non removibile Li-Po – Ricarica Wireless IQ
    Non removibile Li-Po 1715 mAh (6.9 Wh)
  • Stand-by
    fino a 10 giorni
    fino a 10 giorni
    Fino a 240 ore
  • Tempo Chiamate
    Fino a 14 ore
    Fino a 14 ore
    Fino a 14 ore
  • Colori
    Nero, Nero Jet, Argento , Oro, Oro Rosa
    Silver, Space Gray, Gold (blush)
    Grigio Siderale, Argento , Oro, Oro Rosa
  • Impermeabilità
    IP 67 (acqua e polvere)
    IP67 (acqua e polvere)
  • Accessori Inclusi
    Auricolari EarPods con connettore Lightning, Cavo da Lightning a USB, Alimentatore USB da 5W, Adattatore da Lightning a jack cuffie (3,5 mm)
    Auricolari EarPods con connettore Lightning, Cavo da Lightning a USB, Alimentatore USB da 5W, Adattatore da Lightning a jack cuffie (3,5 mm)

Vantaggi di iPhone 7 su 6s

A livello estetico iPhone 7 non presenta sostanziali differenze rispetto ad iPhone 6s. I due terminali sembrano particolarmente simili, ma ad un occhio non troppo clinico sembrano identici, salvo che per la predisposizione delle antenne sulla parte posteriore. da questo punto di vista iPhone 7 fa un bel passo in avanti, perché nasconde le antenne posteriori nella cornice inferiore e superiore, mentre su iPhone 6s le antenne tagliano il dispositivo orizzontalmente. Come già anticipato, su iPhone 7 non c’è un tasto Home come su 6s: si tratta infatti di un sensore aptico che non ha elementi meccanici. In termini il sensore percepisce la pressione e risponde simulando con una vibrazione l’effetto cui siamo abituati. Questo tasto, al contrario di quello di iPhone 6s, non funziona se si usano i guanti.

Non mancano altre migliorie, come la impermeabilità di iPhone 7 a 1 metro di profondità per 30 minuti, totalmente assente invece su iPhone 6s. Attenzione, però: Apple non garantisce iPhone 7 da danni da liquidi, quindi non lo ripara gratis nel caso in cui il terminale presenti difetti derivanti dalle infiltrazioni da liquidi.

Il display sulla carta ha la stessa risoluzione di iPhone 6s, ma non mancano le migliorie sul modello più recente, come il supporto alla gamma Ampia gamma cromatica (P3), non limitata dunque allo standard sRGB. Inoltre, la luminosità di iPhone 7 è maggiore rispetto a quella di iPhone 6s:  625 cd/m2 contro 500 cd/m2. iPhone 7 vince su iPhone 6s anche per il peso: 138 grammi contro i 143.

A livello di camera, sulla carta, entrambi i dispositivi montano un sensore posteriore da 12 MP, anche se iPhone 7 propone un’apertura f/1.8, lenti a sei elementi, un Quad LED True Tone flash, che migliora del 50% la luminosità in condizioni di scarsa luce. Anche sul frontale la camera di iPhone 7 risulta migliore rispetto di quella di iPhone 6s: 7 MP contro i 5MP del modello più datato.

È importante notare che iPhone 7 Plus ha la doppia fotocamera, non presente in iPhone 6s Plus e nessuno dei telefoni precedenti.

A vantaggio di iPhone 7 anche la batteria, da ben 1960 mAh, contro i 1715 mAh di iPhone 6s: sul punto Apple dichiara che iPhone 7 ha un’autonomia di due ore in più rispetto al diretto predecessore.

Vantaggi particolarmente vistosi sono nel reparto delle prestazioni, grazie al chip A10 Fusion. Infatti, iPhone 7 risulta più veloce di iPhone 6s del 40%, e del 50% se si considera il reparto grafico.

iPhone 7: come è fatto, dove comprarlo, a chi ancora conviene

Vantaggi di iPhone 8 su iPhone 7

Il primo vantaggio di iPhone 8 è, naturalmente, il fatto stesso di essere più recente. I vantaggi dell’età sono numerosi: maggiore supporto da parte del produttore, ma anche a livello software. Ancora, possibilità di rivenderlo ad un prezzo maggiore tra qualche anno.

Esteticamente ci sono differenze piuttosto visibili. Come accennato altrove il dorso è in vetro, una scelta attuata per dare la possibilità allo smartphone di ricaricarsi anche via wireless.

Scendendo ai dettagli tecnici, sulla carta il display di iPhone 8 è identico a quello di iPhone 7, almeno per quanto riguarda la risoluzione e il contrasto. Ma iPhone 8 e 8 Plus hanno novità software: tra gli altri offrono il supporto HDR, una delle caratteristiche dei video Netflix, Amazon video e iTunes, e TrueTone, la tecnologia che adatta il punto di bianco dello schermo alla luce ambientale.

Ancora iPhone 8 batte iPhone 7 nelle prestazioni. E’ facile capire il perché: iPhone 8 usa il nuovo chip A11 Bionic, contro il chip A10 Fusion di iPhone 7. Il processore più nuovo è del del 25% più veloce, del 70% più rapido nel multitasking e del 30% più veloce nel reparto grafico.

Dal punto di vista multimediale iPhone 8 monta ancora una camera da 12 megapixel, ma con un’apertura più veloce da f/1.8 contro f/2.2, con pixel più grandi. La camera anteriore, è pure la stessa: 7-megapixel con apertura di ƒ/2.2 aperture, Retina Flash e video 1080p HD

iPhone 7 Plus ha la doppia fotocamera e gestisce la modalità ritratto, ma non supporta, come detto sopra, gli effetti di luce di iPhone 8 Plus.

A livello di batteria, sulla carta iPhone 7 ha un vantaggio: mentre iPhone 8 monta una 1821 mAh, iPhone 7 ne ha una da 1960 mAh, anche se a dire il vero Apple pubblicizza uguali prestazioni nella durata per ambo i dispositivi. Anche iPhone 8 Plus ha una batteria già piccola del precedessore, ma gli stessi tempi di utilizzo.

È importante notare che iPhone 8 offre il supporto alla ricarica veloce fino al 50%. Questo significa che è possibile ricaricarlo con un caricabatterie Type-C e un cavo Lightning Type-C e avere maggior velocità. iPhone 8 ha anche la ricarica wireless, che iPhone 7 non ha

iPhone 8 è marginalmente più pesante, di 10 grammi , rispetto ad iPhone 7: 148 grammi contro 138. Potrebbe essere l’effetto del dorso in vetro di iPhone 8


iPhone 7 contro iPhone X e XS

Non è possibile paragonare iPhone 7 ad iPhone X e iPhone XS. I prodotti sono totalmente differenti e appartengono a generali non comparabili. Sono diversi per dimensioni, tecnologie di base e anche target. Già il design di iPhone X e XS denota una profonda diversità con iPhone 7.

Non è detto, comunque, che dal punto di vista estetico l’uno sia preferibile all’altro. E’ vero, iPhone X e XS godono di un rapporto corpo schermo molto più ampio, con cornici laterali assolutamente ottimizzate. E’ anche vero, però, che il notch frontale di iPhone X e XS può essere indigesto ad alcuni utenti, ancora restii all’idea di avere una tacca nera sulla parte superiore.

Ad ogni modo, X e XS sono terminali di fascia molto più alta, che hanno caratteristiche ben superiori ad iPhone 7: supportano il Face ID, hanno un comparto multimediale ben superiore ai modelli precedenti, oltre ad una lunga serie di novità tecnologiche. Basti pensare allo schermo OLED ad esempio.

Per questa ragione, oltre che per la straordinaria differenza di prezzo (iPhone XS costa il doppio di iPhone 7, un iPhone X, pur uscito di produzione, se si trova nuovo costa anche 900 euro) difficilmente un cliente metterà in ballottaggio un iPhone di ultima generazione con un iPhone 7.

Prezzi iPhone 7 e dove comprare

Ciò che rende iPhone 7 particolarmente appetibile è il prezzo, a fronte di tutte le caratteristiche offerte e sopra menzionate.

  • Apple vende ancora via ufficiale iPhone 7. Costa, nella sua versione base, 549 euro, un prezzo a cui sinceramente non vi consigliamo di acquistarlo. Non perché non li valga, ma perché altri canali di vendita di terze parti lo propongono, sempre nuovo, a prezzi ben inferiori.
  • Oggi tra le tante strade per comprare iPhone 7, se si sta on line, quella principale è     sicuramente la vetrina eBay, dove iPhone 7 si trova a prezzi notevolmente inferiori, con risparmi che vanno anche oltre le 100 euro rispetto al listino ufficiale. Il risparmio si estende anche alla versione Plus.
  • Anche Amazon, che solitamente non è lo store di riferimento per i prodotti Apple, restituisce al momento un listino particolarmente conveniente per l’acquisto di iPhone 7: si parta da 400 euro circa per un iPhone 7 ricondizionato, mentre per il nuovo si stimano prezzi medi intorno a 480 euro.
  • Peraltro, anche l’acquisto di un usato potrebbe essere conveniente, considerando che fino al 31 dicembre 2018 Apple offre la sostituzione della batteria a soli 29 euro. Un buon punto di partenza sono servizi come Trendevices oppure Lombardoshop.

iPhone 7 è ancora oggi tra i telefoni più diffusi e, secondo noi, continuerà ad esserlo per molto tempo: è un buon modo per entrare nel mondo Apple, avendo sottomano un dispositivo che non teme confronti sotto il punto di vista del design, dei materiali costruttivi e delle potenzialità multimediali.

È un ottimo telefono ancora oggi per usare app, per navigare, per fare foto: non c’è nulla che iPhone 7 non sia in grado di fare rispetto ai suoi successori, è stato aggiornato a iOS 12, con notevoli miglioramenti delle prestazioni generali e sarà supportato ancora per alcuni anni.

– Click qui per l’articolo originale con commenti >> iPhone 7: come è fatto, dove comprarlo, a chi ancora conviene

iPhone 7: come è fatto, dove comprarlo, a chi ancora conviene
Vota il post
iPhone 7: come è fatto, dove comprarlo, a chi ancora conviene ultima modifica: 2018-10-17T15:36:13+00:00 da Antonio Pechiar