Google spiega l’origine del misterioso dinosauro di Chrome

Un noto Easter Egg di Chrome è il gioco del dinosauro che appare quando l'utente visita un sito in assenza di connessione

Un noto Easter Egg di Chrome è il gioco del dinosauro che appare quando l’utente visita un sito in assenza di connessione. Si tratta di un semplicissimo gioco a scorrimento orizzontale nel quale il protagonista (un dinosauro) deve schivare dei semplici ostacoli (cactus). I controlli sono basilari: barra spaziatrice per saltare (e avviare il gioco) e il tasto freccia in giù per abbassarsi. L’obiettivo è di vivere più a lungo possibile (o almeno fino a quando la connessione a internet non è di nuovo disponibile).

Per celebrare il quarto compleanno del personaggio del dinosauro integrato in Chrome, Google ha pubblicato un’intervista con gli sviluppatori che hanno realizzato il gioco. Da questa apprendiamo che l’idea del dinosauro è di Sebastien Gabriel, designer di Chrome, arivvata in quelle che ormai sono considerate “ere preistoriche” per molti nuovi utenti, quando una connessione WiFi a internet non era sempre a disposizione e si doveva andare a casa, a scuola, al lavoro o negli internet caffè.

Dinosauro in Chrome

Il personaggio del dinosauro fu inizialmente denominato “Project Bolan”, riferimento a Marc Bolan, a capo del gruppo rock britannico T-Rex (sciolto nel 1977). Alan Bettes, Senior Visual Designer di Google, ha spiegato che l’idea inziale era di creare qualcosa che ricordasse “Sonic the Hedgehog”, un popolare gioco di Sega degli anni ’90. Successivamente gli sviluppatori hanno preferito qualcosa di molto semplice che consentiva di muovere il personaggio, farlo saltare e abbassare.

Il gioco fu integrato in Chrome nel settembre 2014 ma inizialmente su alcuni dispositivi non girava bene (in particolare sui vecchi dispositivi Android) e fu necessario riscriverlo, compito portato a termine a dicembre dello stesso anno.

Benché sia nascosto, il gioco del dinosauro integrato in Chrome è avviato quotidianamente da numerose persone. Secondo Edward Jung, UX engineer di Chrome, ogni mese il gioco è avviato 270 milioni di volte sia con le versioni desktop, sia con quelle mobile di Chrome. Molti giocano da paesi quali India, Brasile, Indonesia e Marocco dove, com’è facile immaginar, non sempre sono disponibili connessioni stabili.

Potete avviare il gioco del dinosauro senza necessariamente disconnettervi da internet. Basta avviare Chrome e (nella barra degli indirizzi), digitare:

chrome://dino

per attivare la modalità arcade. Per celebrare il compleanno del dinosauro, è possibile durante il gioco catturare torte, palloncini e cappellini da party.

– Click qui per l’articolo originale con commenti >> Google spiega l’origine del misterioso dinosauro di Chrome

Google spiega l’origine del misterioso dinosauro di Chrome
Vota il post
Google spiega l’origine del misterioso dinosauro di Chrome ultima modifica: 2018-09-08T23:58:24+00:00 da Antonio Pechiar