Sole 24 Ore, al via licenziamenti di 103 grafici e poligrafici su 545. Sindacati: “I lavoratori pagano la malagestione”

Il comunicato è arrivato a tutti i dipendenti del Sole 24 Ore ed è indirizzato ai sindacati e alle Rsu di grafici e poligrafici del gruppo. Perché la nota aziendale riguarda loro: avvio della procedura di licenziamento per 103 unità su 545. Una decisione, spiegano fonti sindacali del gruppo a ilfattoquotidiano.it, che era attesa da tempo. “Siamo in solidarietà da sei anni, continuano a risparmiare sui costi perché non riescono a recuperare i ricavi. Quindi risparmiano sulla pelle dei lavoratori. Il problema della malagestione è in alto, non in basso. Del resto le false comunicazioni sociali e perquisizioni della Guardia di finanza qualcosa vorranno dire“. Tutto successo quando era direttore Roberto Napoletano, accusato dalla procura di Milano di aver gonfiato i dati di vendita del quotidiano economico finanziario. Vicenda che non gli ha impedito di avere titolo per insegnare nelle facoltà di impresa e management della Luiss, università promossa da Confindustria. E anche a luglio il sindacato dei giornalisti sottolineava come la gestione del gruppo fosse “inqualificabile”.

Nel comunicato il gruppo parla della necessità di intraprendere “la riorganizzazione dei propri processi produttivi attuando, per quanto di specifico interesse per la presente comunicazione, politiche di forte riduzione dei costi di lavoro con contestuale ridimensionamento degli organici”. Al centro la “profonda crisi” del mondo dell’editoria, “determinata non solo dalla generale e complessiva sfavorevole congiuntura economica, bensì anche da radicali cambiamenti che si sono registrati nel mondo dell’informazione”. Il Gruppo 24 Ore ricerca quindi “un modello di business economicamente sostenibile e che possa garantire il risanamento delle perdite ad oggi in essere, e la salvaguardia, seppur parziale, dei livelli occupazionali”. Infatti: parziale. “Il comunicato di oggi non è una sorpresa, sapevamo già tutto – spiega ancora la fonte sindacale – siamo in solidarietà, con un accordo biennale che è stato rinnovato a luglio. La possibilità dell’uscita volontaria c’era stata anche l’anno scorso”. Ma le persone considerate esuberi sono già state contattate? “In parte sì. La prospettiva è l’uscita con 24 mesi di Naspi. Sarà un accordo tra azienda e singolo lavoratore. Insomma, nessuna sorpresa”.

L’articolo Sole 24 Ore, al via licenziamenti di 103 grafici e poligrafici su 545. Sindacati: “I lavoratori pagano la malagestione” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Sole 24 Ore, al via licenziamenti di 103 grafici e poligrafici su 545. Sindacati: “I lavoratori pagano la malagestione”
Vota il post
Sole 24 Ore, al via licenziamenti di 103 grafici e poligrafici su 545. Sindacati: “I lavoratori pagano la malagestione” ultima modifica: 2018-11-09T19:04:40+00:00 da Antonio Pechiar