Rapina con stupro Milano, imputato condannato a 10 anni in abbreviato

È stato condannato a 10 anni di carcere Freilin David Lopez Villa, un colombiano di 26 anni, in carcere dal marzo scorso per aver aggredito una coppia di fidanzatini che si erano appartatati in macchina in via Chopin a Milano. Il 26enne picchiò il ragazzo di 23 anni e violentò la ragazza di 19 anni. Contro le vittime puntò una pistola rivelatasi poi un’arma giocattolo.

La sentenza è stata emessa dal gup di Milano, Guido Salvini, al termine del processo con rito abbreviato dopo le indagini del pm Luca Gaglio e dei carabinieri. La ragazza stuprata aveva riconosciuto l’aggressore da foto da lui postate su Facebook. “È una pena giusta, una condanna adeguata”, ha detto il padre del ragazzo, parte civile col legale Paolo Tosoni, come la ragazza, assistita dal legale Lara Benetti.

Il colombiano, irregolare sul territorio italiano (disposta dal gup l’espulsione a pena espiata) e denunciato in passato per porto di un coltello, era accusato di rapina, violenza sessuale e violenza privata (tenne in ostaggio i due giovani per quasi due ore quella notte) e per lui il pm aveva chiesto una condanna a 8 anni. Il giudice ha portato la pena finale a 10 anni, con le motivazioni che saranno depositate tra 60 giorni.

L’articolo Rapina con stupro Milano, imputato condannato a 10 anni in abbreviato proviene da Il Fatto Quotidiano.

Rapina con stupro Milano, imputato condannato a 10 anni in abbreviato
Vota il post
Rapina con stupro Milano, imputato condannato a 10 anni in abbreviato ultima modifica: 2018-11-06T18:04:42+00:00 da Antonio Pechiar