Mimmo Lucano prima dell’interrogatorio: “Non ho niente da nascondere. Modello Riace? Speriamo resti”

È arrivato in Tribunale per l’interrogatorio di garanzia il sindaco di Riace, Domenico Lucano, finito agli arresti domiciliari martedì scorso nell’ambito dell’operazione “Xenia” della Guardia di Finanza, per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e fraudolento affidamento diretto del servizio di raccolta dei rifiuti. Ieri Lucano è stato sospeso dalla carica di sindaco dalla prefettura di Reggio Calabria.

L’articolo Mimmo Lucano prima dell’interrogatorio: “Non ho niente da nascondere. Modello Riace? Speriamo resti” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Mimmo Lucano prima dell’interrogatorio: “Non ho niente da nascondere. Modello Riace? Speriamo resti”
Vota il post
Mimmo Lucano prima dell’interrogatorio: “Non ho niente da nascondere. Modello Riace? Speriamo resti” ultima modifica: 2018-10-04T10:04:29+00:00 da Antonio Pechiar