Apple, con le ultime release dei suoi software, ha istituito un programma tester diviso in due parti ben distinte: la parte dedicata agli sviluppatori (con aggiornamenti più frequenti e con maggiore presenza di bug) e la parte dedicata ai beta tester pubblici (release più stabili rispetto a quelle dedicate agli sviluppatori ma comunque contenenti bug).